falisco

DAL 3 al 9 GIUGNO

ACQUISTI, centocelle, EVENTI

il buonofalisco
PRANZO DELLA DOMENICA E SAPORE DI MARE, rispettivamente domenica 2 Giugno e mercoledì 5 giugno.
Il 9 Giugno invece vi aspetta il CESTINO DEL PIC NIC, oppure un nuovo entusiasmante, chiassosissimo e sugnosissimo pranzo della domenica. Dipende cosa diranno le previsioni.

MAZZO – Nel pranzo della domenica di domani troverete una cacciatora d’abbacchio come dio comanda: vale per la cacciatora e per l’abbacchio (Macelleria Liberati). Immancabile pasta all’uovo fatta all’uopo con uova di galline felici e libere di razzolare nel Parco degli Aceri (Subiaco), condita con un ragù bolognese de Roma, fatto con carne macinata personalmente da Roberto Liberati, o da qualcuno che lavora per lui. Nell’antipasto misto all’italiana troverete, oltre ai cuoricini di carciofo di Agnoni, prosciutto di Bassiano, Speck al ginepro, olive itrane, dei formaggi niente male (come il pecorino cenerino) tutto proveniente delle nostre terre laZZZiali. (DOL – Di Origine Laziale) Il dolce sarà una zuppa inglese, ufficialmente parlando. UNOFFICIALMENTE parlando, non so, può darsi che rifacciamo la crema al mascarpone, perché l’altra volta l’hanno mangiata solo in 10, e ci sembrano pochi, ‘sta crema al mascarpone merita più pubblico. Almeno gli altri 10 che pranzeranno con noi domani. Vi aspettiamo, e se prenotate è meglio, ovvio. Starete un po’ strettini ma dicono che si mangi bene. Non sedetevi con le gambe larghe che non è educazione, e non fate facce strane quando realizzate che alla vostra stessa tavola ci sono degli sconosciuti ;D Ah, vogliateci bene, prima di tutto!

MAZZO – Via delle Rose 54, Roma
tel 06 64962847

 

PRANZO DOMENICA 2 giugno

Mercoledì 5 Giugno invece, altro paio di maniche: Porto Fluvile, via del Porto Fluviale.
Non occorre prenotare e ovviamente i posti non sono solo 10, nonostante si tratti di un aperitivo in salotto! Anche qui un (più che) bellissimo tavolone centrale che scalda l’atmosfera, buona musica selezionata da noi (facciamo tante cose ma riusciamo a fare pure la selezione musicale nei momenti di riflessione quotidiana, quelli che si passano in solitudine, seduti etc etc)

Quindi Sapore di mare: un aperitivo niente male, a base di pesce belli miei! Leggetevi il menu nella locandina qui sotto, e voglio vedere se avete il coraggio di non venire! Inoltre potrete bere la FLUVIALE, birra del Porto Fluviale realizzata con Birre Del Borgo, e anche qui, belle cose, lasciatemi dire.

Che altro dire, seguite continuamente gli aggiornamenti sul menu e sugli eventi che pubblichiamo anche sulla pagina FB di MAZZO, e ci vediamo presto!

5giugno

header-circolo-g

CIRCOLO THE FOODERS RETURNS

TUTTO

 ImageImage

Il nuovo food concept di The Fooders, realizzato in collaborazione con la Cantina Pieve Vecchia e il Teatro Eliseo, guarda ai circoli del tempo che fu, quelli con le riunioni conviviali, con soci legati da solide consuetudini, facili sintonie che si traducevano in una chiacchierata da cui potevano dipendere le sorti del mondo.
Complice l’elegante foyer del teatro, la tanto bramata esclusività è racchiusa oggi nel sodalizio fra cultura e gastronomia. L’invito è a condividere uno spazio fisico e concettuale, nel quale abbandonare le sconvolgenti regole dei circoli, spesso assurte a divieti, senza però trascurare l’importanza “dell’etichetta” (sia essa solo quella di un vino). L’intento è quello di ricreare una raffinata esperienza da ripetere come il peggiore dei vizi.
L’atmosfera ricorda quella di un vecchio club: camerieri in frac, piatti e vassoi vintage, caratterizzeranno l’allestimento e la modalità di servizio all’interno del foyer del teatro.
La selezione dei cibi é iconica: i grandi classici del pranzo della domenica. Alla proposta gastronomica si abbinano punch old style preparati con i vini di Pieve Vecchia, aromatizzati con erbe e spezie “al modo di”, come si usava nei manuali per signore degli anni ‘50.
Per l’occasione abbiamo richiamato all’ordine il solito branco di ratti “Rat Pack” (Sinatra & soci), quelli che con il solo ausilio di un buon timbro vocale e un completo da mille dollari sono riusciti, con le loro esibizioni, a rendere grande Las Vegas. Naturalmente non saranno presenti di persona, ma suoneranno per voi grazie a una squisita playlist griffata Franco Sinistri.
“Non esistono le cose come dovrebbero essere. Le cose sono quello che sono”, così recitava Lenny Bruce, grande comico e cabarettista che però é morto, e tutti si sono dimenticati del buon vecchio cabaret. No tormentoni, no volgarità fine a se stessa: il cabaret ritorna ad essere una forma di intrattenimento ”per accompagnare i pasti”. The Collyers in tre atti unici con un reading dissacrante smonterà pezzo per pezzo tutto quello che c’é di buono nei vostri ricordi da pranzo della domenica.

Circolo The Fooders

Il Tumblr del Circolo The Fooders