CENA CARBONARA THE FOODERS

CENA-CARBONARA-locandina-weCENA CARBONARA 1 Novembre 2009 ore 19.30

Wine Sound System di Donpasta

19.30 ai piatti BARBARELLA & EVA KENT Dj-set/
ai fornelli THE FOODERS

21,30. Wine Sound System – legge DONPASTA
 accompagna con voce e chitarra GIANNI BOZZO

La cucina carbonara di oggi è  un dj-set gastronomico, un viaggio culinario nell’ East Coast del Tevere, una degustazione di vinili naturali, un incontro con un griot, grande oratore, nel senso di arrostitore di orate.

Abbiamo bisogno di carbonari e carbonare, di case accoglienti e cucine piene di guanciali e maccheroni, di profumi di Africa e spezie di Oriente.
 Non abbiamo bisogno dei sotterfugi del potere, ma delle loro cantine si, piene di buon vino dove poterci incontrare, discutere, raccontare storie. 
L’indirizzo è segreto sino all’ultimo. 
Ci si prenota per mail. 
 Chi da bidoni non è carbonaro.

Il libro/Donpasta e candide: Wine sound system

Trenta vini … accompagnati da buon cibo e buona musica.

Prefazione: Paolo Fresu

Edizioni Kowalski editore

Un vino, una canzone. Ecco il nuovo gioco di donpasta.

Cosa avrà bevuto Bob Dylan mentre inventava Like a Rolling Stone? Con che vino accompagnare l’emozione di vedere un concerto di Tom Waits? Con cosa festeggiare l’arrivo di Obama ascoltando Nina Simone?. Possibile che bevendo negroamaro venga in mente solo il reggae?

Si assaggeranno vini mentre donpasta seleziona musica tra il jazz, il soul e il funk.

Entrare in Wine sound system significa lasciarsi andare alla emozione del vino, ai profumi e colori. Donpasta racconterà i vini, chi li produce, le storie da immaginare. Assieme al pubblico si troverà la canzone che si abbinerà perfettamente a quel vino. Ne viene fuori una esperienza multisensoriale. L’olfatto, il gusto, l’udito assieme in una interazione perpetua.

Per sentire il suono della vigna, la melodia del bicchiere versato, il respirare del contadino che raccoglie, del percuotere nel pigiare.

Parole che raccontano un piccolo viaggio nel Mediterraneo, tra esodi e addii, tra cucine disordinate e profumate, tra gli sguardi che attraversano i finestrini di un treno in partenza.

Per raccontarlo donpasta si affida alla musica ed alla sua poesia.

Tutto il resto, blowin in the wine, lo dirà il vino.

CHI SIAMO

Daniele De Michele alias donpasta

Don Pasta selecter è un dj ed economista, appassionato di gastronomia.
 Il suo primo progetto, “Food sound system” è divenuto un libro, edito da Kowalski, e uno spettacolo multimediale, in tournée tra Italia, Francia e Spagna, protagonista di importanti eventi per l’Auditorium di Roma, Slow Food on film, Taormina Arte, Time in Jazz, Città del Gusto, Taste, Mescolanze Food Festival. Collabora tra gli altri con Paolo Fresu, David Riondino, Daniele di Bonaventura. Scrive regolarmente per Slow Food, Repubblica, Left Avvenimenti e collabora con Smemoranda, Alias, Fooding, l’Università del Gusto di Slow Food, CasArtusi e Cultura gastronomica. Organizza a Roma al Teatro Eliseo e Toulouse l’appuntamento annuale Soul Food, incontro su cibo, arte e sostenibilità ambientale. 
Attualmente vive a Toulouse, dove lavora sul progetto Dark side of the Food.

THE FOODERS

Nato da Marco Baccanelli e Francesca Barreca come uno spettacolo di live cooking nel 2006, ha poi dato vita ad un vero e proprio progetto, che dà la stessa importanza al suono, all’immagine e al gusto del cibo.

THE FOODERS è la nuova veste dell’ex  THE GASTRONAUTS ITALIAN PROJECT.
Lavorando di manualità in cucina e fortemente di concetto in studio, i due chef  curano gli “aspetti collaterali” del cibo, collegandolo alla musica, all’arte, alla grafica. Studio,  produzione e presentazione di un piatto, concept  e  realizzazione di eventi legati al cibo.  Studio del packaging,  della "mangiabilità" (intesa come facilità di mangiare un piatto creato per non essere distrutto alla prima forchettata) curando l’aspetto ludico o ironico di una linea di cibo, di un menù, di un dolcetto.

Tra i progetti all’attivo, l’installazione "Microcucina" e "cibo/CIBO".

Nel corso degli anni hanno toccato manifestazioni e luoghi come: Parigi, Berlino, Festival della Creatività, Freeshout, LPM, Territori in Festival, Soul Food, Rialtosantambrogio, Festarte, Salone del Mobile di Milano, Remigio champagneria, Lanificio159, Micasa galleria domestica.

Nel 2010 a Roma prenderà vita l’atelier gastronomico THE FOODERS.

Barbarella & Eva Kent
 un djset che omaggia le eroine del fantastico

Barbarella è imprevedibile  e seducente, Eva Kant sensuale e modello del gentil sesso moderno, due selecters /djs donne con una selezione che parte da Morricone 1968 ed arriva alle nuove celebrità come Amy Winehouse.

Il repertorio di barbarella & eva kant spazia dal rock and roll al soul, dal funk a certe sonorità anni ’70, approdando poi al pop-punk newyorchese a cavallo tra i ’70 e gli ’80 e la scena inglese successiva conosciuta come new wave.

Lavorando entrambe nel settore musicale, la prima giornalista musicale e speaker radiofonica, la seconda promoter nazionale di artisti internazionali, nei dj set del duo non manca uno sguardo alle ultime tendenze, dall’elettro-pop alle contaminazioni afro-rock, dall’indie di marca british alle nuove sensazioni made in Brooklyn.

Comments

  1. Just like any other Italian pasta, Carbonary is one of the best ive ever eaten.🙂

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: