Scusate, ancora Bonci

Che ci posso fare, quest’uomo è un vulcano, ormai sono addicted.
Ti viene incontro con la sua nuova trippa, rigorosamente TUTTA INTERA e che cucinerà domani,  come un bambino con le sue macchinine nuove.
E poi che te fà? Il baccalà “Era riè”: un filetto di baccalà in pastella, servito su uno spiedino, con peperone crusco fritto croccante e la pelle del baccalà, scrocchiarella pure quella, che ve lo dico a fà.
Così otteniamo un baccalà che era, ed ora appunto, riè.
Con tutta la pelle.

Non mi dilungo sulla bontà del piatto, basta guardare la foto.

il baccalà era riè di Mr. Bonci

il baccalà era riè di Bonci

Come se non bastasse, aggiunge una chicca introvabile, per veri feticisti:
lo schienale de bue.
Fritto. Ovvio.
Dice: “Lo dovete provà, ve lo regalo io.”
E anche qui, vedi foto.
Senza parole.

A dire il vero questo schienale (alla faccià della tracciabilità) era passato da una mucca di Paolo Parisi, alla macelleria di Liberati, al Pizzarium di Bonci.

Schienale de bue, al Pizzarium

Schienale de bue, al Pizzarium

Se capitate quando fa la cotoletta di lingua, poi!

Concludo con due parole sulla pizza e un’ errata corrige sul maxiburger dell’altra volta.
C’era una pizza buonissima con la ‘nduja e la burrata che mi ha fatto venire il serio dubbio che queste siano state create per completarsi.
L’errata corrige sul maxi hamburger è questa: il suo vero nome è “Gang Bang Burger”, perchè è una cosa intima condivisa con gli altri.
Se volete sapere di più sul perchè di questa affermazione, andate ad assaggiare questa creazione e fatevi illuminare dal diretto interessato.

Detto questo, vi lascio con una delle Massime di Gabriele Bonci:
“La poppa è un semilavorato che ci ha donato Dio”
Ma la POPPA è una passione, per me nata da Marione a Porta Romana (Fi), che merita di essere trattata approfonditamente.

Comments

  1. =) Concordo pienamente , anche sul fatto che effettivamente quella sia la dimensione giusta per rimanere “liberi”. Approvo la politica di fare consulenze esterne, che favorisce le contaminazioni e valorizza una figura come quella di Bonci.

    F.

    Mi piace

  2. Bonci è al tempo stesso un innovatore e un tradizionalista… uno che ti scandalizza recuperando vecchie tradizioni. Ogni volta che passiamo da Pizzarium mi dico che quei due metri di bancone di pizza al taglio gli vanno un po’ troppo stretti ormai. Alla fine però esco sempre convinto che nessun’altra dimensione spazio temporale potrebbe dargli le stesse opportunità di fare (e fare bene). Quando duettano insieme personaggi come Gabriele e Roberto (Liberati) poi, non è più cucina, è jazz…

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: