TEGG

Tegg é un semplice gioco di parole.
Tag si legge tæg, e da sempre é il nome in codice che i writers usano per distinguersi e identificare i loro pezzi. (Avevamo scritto opere, ma “la terminologia corretta è pezzi” cit. KaosONE)
Invece l’uovo -egg- é l’ingrediente di base per infinite preparazioni in cucina.
Tegg è l’unione fra i due, e rappresenta il nostro segno grafico edibile.

Tegg sarà un’installazione edibile all’interno di “The golden egg”, una mostra a cura di Vania Caruso, che ospiterà nella sua galleria il gruppo artistico internazionale Hysterical Woman per la sesta edizione della “Giornata del contemporaneo”.
Leggete di cosa si tratta sul sito di SAATCHI
e venite a trovarci domani al vernissage.

Comments

  1. London says:

    Bello. Peccato che non sia vero che Tag si legga Teg.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: