Take me to Bushwick, do it tonight.

di Tokyo Cervigni

Qualche tempo fa su queste stesse pagine vi parlavo di Meat Hook, l’incredibile macelleria anarchica di Williamsbourgh. È tempo di ricominciare la nostra crociata per Brooklyn. Nessuna Gerusalemme da liberare questa volta, al massimo solo qualche donzella da riportare a casa dopo una serata passata nel più divertente dei “5 Borough of New York”.

Cominciate prendendo una cartina della metro newyorkese. Cercate la linea “L” e fate seguire il dito dal cuore di Manhattan fino all’altra parte dell’east river. Seguite quella linea grigia come facevate da piccoli con la linea rossa giramondo di Indiana Jones. La nostra destinazione è “Morgan Avenue”. È a pochi secondi da quella stazione metro che vive e respira uno dei luoghi più paradossali e straordinari esistenti oggi al mondo, nel cuore del distretto di Bushwick.

PHOTO CREDITS – POCKETFORK


Roberta’s è il luogo che avreste voluto avere a 5 minuti a piedi da casa vostra. C’è gente che lo vede come orto in cui in piena città vengono prodotti vegetali, altri più come una sala concerti in cui andare a festeggiare a base di indie rock, della gente va li come se fosse un beergarden dove ammazzare a sorsi di IPA le tropicali estati newyorkesi, ma il più delle volte la gente vi dirà che è un ristorante. In effetti Roberta’s è un ristorante. Un gran ristorante.

Autori di questa piccola meraviglia sono tre moschettieri ed un D’Artagnan. Rispettivamente, Brandon Hoy, Chris Parachini, Gabe Gosner ed il genio assoluto della cucina di Roberta’s, Carlo Mirarchi. Nato qualche anno fa come pizzeria di ottima qualità da quando Carlo è entrato in società, ha cominciato a lavorare anche utilizzando un fornello a gas oltre al forno a legna che domina la sala principale del ristorante, trasformatosi nei passati dodici mesi, come in un trucco di magia, in una fantastica cucina da cui fa uscire piatti di decadente bontà.

Il ristorante vive in un perfetto ed ordinario chaos, tutto è delirante ma perfettamente controllato. I camerieri corrono impazziti qui è là fra i tavoli, a volte portano pizze bollenti appena uscite dal forno a legna, delle altre dei piatti minuziosamente curati. Le loro magliette umide le cambiano più di una volta durante la serata. Alcuni clienti invece, che non prevedono di portarsi alcuna maglietta di ricambio per la serata, mangiano direttamente a torso nudo. Qui è permesso, qui ci si sente quasi obbligati.

Scordatevi di riservare in un posto come questo, qui si arriva al counter e si chiede posto. Il tempo d’attesa prima di sedersi ad un tavolo varia a seconda di quanti siete e da quale sia la ratio alcolica dei commensali della serata. Ma è qui che risiede un altro fantastico aspetto di Roberta’s, qualunque sia il tempo di attesa (nel mio caso è stato di tre ore) c’è spesso e volentieri un Block Party che vi aspetta giusto fuori dal ristorante. Una delle poche ragioni per amare Hipsters, Punk e Yuppie. Concerti rock, idranti aperti, dj set e tanta “crafted beer” sono capaci di rendere la vostra attesa piacevole ed insignificante.
C’è poi un altro lato che rende Roberta’s unico. Due volte alla settimana Carlo delizia un solo tavolo da quattro persone con un suo personale menù degustazione da circa dodici portate. Piccoli piatti precisi, sincretismo di tecnica e passione, freschezza e felicità.

Pochi eletti sono capaci di capire quanto si possa volare alto ed essere estremamente umili. Se progettate di andare a New York fra un paio di mesi, pensate a prenotare per far parte di questa elitaria clique. Ora o mai più. 

PHOTO CREDITS – NYT

Roberta’s
261 Moore Street (Bogart Street)
Bushwick, Brooklyn
+1 (718) 417-1118
robertaspizza.com

Comments

  1. e che figata pazzesca!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: