POLLO AL CURRY

Ricette moleste è ormai un must per gli amanti del gusto non troppo impegnato ma soprattutto non troppo impegnativo. Come di consueto vi invito CALOROSAMENTE a leggere l’introduzione a questa controversa rubrica

>>>rimediare subito qui      >>> e qui: tutti i post della rubrica

Pollo al curry
di Filippo Sturba

“Dalla convivenza forzata in quel dell’ex-caserma Sani tra Scienze della Comunicazione e Studi Orientali, direttamente dall’Esquilino, oggi ci prepariamo un pollo al curry”

INGREDIENTI X 3 PERSONE

1 petto di pollo
1 peperone rosso
3 patate
3 zucchine
mezza cipolla
2 carote
birra
curry
kurkuma
paprika

PREPARAZIONE

In una pentola capiente versiamo dell’olio e della cipolla tagliata a pezzetti lasciando soffriggere.
Poco dopo aggiungiamo tutte le verdure tagliate a pezzi, mescoliamo per bene e aggiungiamo dell’acqua.
Passati cinque minuti aggiungiamo 3 cucchiaini di curry, 3 di kurkuma e 1 di paprika.
Chiudiamo la pentola e lasciamo a fuoco medio ricordandoci di controllare il livello dell’acqua e il grado di cottura delle verdure.
Questa gestazione richiederà più o meno una quindicina di minuti. Nel frattempo ci dedichiamo al petto di pollo: dopo averlo tagliato a pezzi lo lavoriamo con il curry, la kurkuma e la paprika.

Ora, in una padella versiamo un filo d’olio e apprestiamoci a cuocere il petto di pollo, aggiungiamo della birra per facilitarne la cottura e lasciamo evaporare.
Una volta pronti sia il pollo che le verdure, mettiamo il pennuto nella pentola delle verdure.

Mescolare e aggiungere a piacimento curry, kurkuma e/o paprika e antani.

______________________________________________________

Bene bene bene, oggi ho ben DUE  CONSIGLI per pimpare la ricettadi Filippo:

A) Le spezie in polvere andrebbero sempre soffritte o tostate un po’, prima di aggiungere liquidi.
Nel tuo caso va bene il procedimento che hai adottato per il pollo, ma nella padella delle verdure dovresti aggiungere le spezie subito dopo l’olio, prima della cipolla.
Quindi metti più spezie all’inizio, nel momento del soffritto, ed evita di aggiungerle alla fine, perché in quel modo sprigionerebbero molto (ma molto) meno il loro fantastico aroma.

B) Nota dolente in arrivo: il petto di pollo no!!! Prova a fare lo stesso piatto con i sovraccosci disossati, non è difficile disossarli, sono ossa praticamente dritte e ci vuole un attimo.
La carne delle cosce manterrà più consistenza, pur non risultando dura.

Ps. Te sei scordato l’olio negli ingredienti. Che olio hai usato? Io uso quello di semi d’arachide.

Comments

  1. Per un’ottima cremosità è consigliabile mischiare yogurt bianco con le spezie e farci marinare il pollo per un’oretta. Durante la cottura del pollo si aggiungono poi pezzetti di polpa di pomodoro fresco (spelato e senza semi) che daranno un po’ di colore e manterranno la carne bella succosa🙂 Facendo così però non si dovrebbe usare la birra

    Mi piace

  2. M@rco78 says:

    Ma la mela verde nel soffritto con cipolla e spezie è il must che da la giusta acidità al piatto… non può mancare….!!!!!

    Mi piace

  3. zucchine e peperoni sono fuori stagione, gli usi congelati?
    io alla fine ci metto la mela renetta.

    Mi piace

    • Francesca Barreca says:

      Ma dai, non ci credo che si possa davvero pensare che nel 2011 le verdure fuori stagione possano esistere solo se congelate. Ovvio che non le usa congelate. Dimmi, hai comunque letto le premesse a questa rubrica? Hai capito chi scrive le ricette e qual è l’intento? Dai anche tu il tuo consiglio per migliorare la ricetta, se ti va. Ciao!

      Mi piace

  4. Oloap says:

    Slurp.

    Mi piace

  5. filippo says:

    cazzo è vero..l’olioo!!!era l’ olio del mio coinquilino, Sabato (questo è il suo nome), che ha riportato da quel di Pomezia.Penso sia stato fatto da una sua zia!!

    Mi piace

  6. Ci proverò, anche se ho sempre avuto una certa avversione per il pollo al curry e per i suoi estimatori (senza offesa per chi scrive, purtroppo ho le mie fisime).

    Mi piace

  7. Francesca Barreca says:

    Chi di voi ha altri suggerimenti per pimpare la ricetta? Dai, fatevi sotto.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: