Lasagna di zucca fumé.

zucca fumèSulla scia del capodanno, classifiche e gare di cucina, in questi giorni posterò un po’ di ricette dei nostri amici, a cominciare da questa deliziosa lasagna di zucca di Alessandro Amato e Francesca Michela Soldà.

Scrive il Dott. Amato, di suo pugno:

“LASAGNA DI ZUCCA FUMÉ

In coproduzione con Francesca, soprattutto per quando riguarda il vero ingrediente segreto: la besciamella, per la cui ricetta rimando totalmente a lei.

_ingredienti e quantità_ (sono esattamente quelli di Capodanno)

700g di lasagne di pasta fresca all’uovo
2,7kg di zucca gialla
300g di scamorza affumicata
2 cipolle bianche medio/piccole
parmigiano q.b. (approssimativamente 300g)
sale q.b.
noce moscata q.b.
olio extravergine d’oliva bbbono!
besciamella segreta di Francesca (da 1l di latte, questo lo so!)

_Preparazione_

Pulire la zucca dalla buccia e tagliarla a cubetti piccoli.
Sbucciare e tagliare le 2 cipolle il più finemente possibile.
In una padella larga e alta mettere insieme le cipolle e l’olio a crudo e far imbiondire leggermente senza far cambiare troppo il colore della cipolla. Aggiungere la zucca, coprire con un coperchio e lasciarla cuocere coperta, girando di tanto in tanto, fino a che non emerge l’acqua rilasciata dalla zucca. A quel punto continuate la cottura senza coperchio finché il tutto non si asciuga dalla acqua di cui prima. Salare poco verso fine cottura. A questo punto col frullatore ad immersione frullare fino ad ottenere una crema omogenea.

Nel frattempo dovreste avere Francesca che vi prepara la sua mitica besciamella segreta. (che spero vi svelerà)

Poi grattugiare 100g di scamorza affumicata e i restanti 200 li tagliate a fette sottili sezionate a loro volta in due o in quattro, a seconda di quanto sono grandi le fette di scamorza.

Ora si unisce la zucca, la besciamella e la parte di scamorza grattugiata in un unico recipiente. Grattugiare una noce moscata a piacimento. Questa è la salsa della lasagna.

Lessare la lasagna in acqua bollente con l’aggiunta di un filo d’olio. Appena risale in superficie stenderla divisa su di un panno, per non farle attaccare l’un l’altra.

Nel frattempo il parmigiano si sarà magicamente grattugiato in qualche modo e si può iniziare con l’antica arte compositoria della lasagna.

Ungere con l’olio la teglia di plexiglas (di coccio ancora meglio) e cominciare a stratificare partendo da un piccolo strato di salsa alla base con il primo strato di lasagne sopra. Poi continuare così: salsa-rondelle di scamorza-parmigiano-lasagna-salsa-rondelle di scamorza-parmigiano-lasagna-salsa-rondelle di scamorza-parmigiano-lasagna-salsa-rondelle di scamorza-parmigiano-lasagna-salsa-rondelle di scamorza-parmigiano-lasagna-salsa-rondelle di scamorza-parmigiano-lasagna fino a saturazione della teglia (lasciare un centimetro dal bordo per evitare lo strasbordo!)
L’ultimo strato va fatto senza scamorza e con poco parmigiano. Praticamente salsa e una piccola spolverata di parmigiano.

Ora si inforna!! 200 gradi sopra e sotto.
Prima che comincia a crostificare aggiungere altro parmigiano. Quando tutto è bello crosticchioso e non ancora bruciato la lasagna è pronta!!!

EDDAJE! ”

____________________________________________________________

La besciamella di Francesca Michela Soldà:

Sul fuoco metto a sciogliere il burro (credo 100gr, si, ho esagerato…), aggiungo la farina setacciata, quella che prende (circa 6 cucchiai abbondanti) fino ad ottenere come un impasto, non troppo denso.
sempre sul fuoco, aggiungere poco a poco il latte, per evitare i grumi!!!
e girare, girare, girare…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: